Il numero di PCB utilizzati nei settori automobilistico, sanitario, aeronautico, comunicazioni e in altri settori è in rapida crescita. Il tutto è ulteriormente potenziato dalla loro miniaturizzazione e dalla loro successiva esposizione agli influssi climatici (umidità, gas, temperatura).

L’utilizzo d’acqua ad alta pressione è essenziale pulire a fondo la superficie dei PCB dopo aver inserito i componenti da residui di disossidante, prodotti chimici e altre sostanze potenzialmente dannose. PCB mal puliti o non puliti possono successivamente causare il guasto del prodotto finale.